La marmellata di cipolle è una ricetta alternativa per sperimentare sapori nuovi. Può essere servita su crostini caldi come aperitivo o per accompagnare la carne come salsa, con scampi scottati, gorgonzola o caprino.

Ingredienti: 1 kg di cipolle rosse, 500 gr di zucchero, 4 foglie di alloro secche, 1 cucchiaio raso di sale, 200 ml di aceto

Preparazione: eliminiamo la buccia delle cipolle e tagliamole a fette molto sottili che divideremo a metà, mettiamole a macerare in un contenitore a chiusura ermetica insieme all’aceto, il sale e le foglie di alloro per 4 ore circa. Dopo aver lasciato riposare le cipolle apriamo il contenitore e aggiungiamoci lo zucchero, mescoliamo e richiudiamo per fare macerare altre 5 ore. Passate anche queste 5 ore, eliminiamo le foglie di alloro e versiamo il tutto in una pentola capiente e, a fuoco lento, lasciamo cuocere per circa 45 minuti. Quando risulterà consistente, versiamola in barattoli di vetro a chiusura ermetica precedentemente sterilizzati e lasciamoli raffreddare tenendoli rovesciati. Lasciamo riposare la marmellata  tenendola in un luogo fresco e asciutto, una volta aperto il barattolo conserviamolo in frigorifero ma consumiamolo comunque in quattro, cinque giorni.

Consigli: per dare più gusto alle cipolle possiamo aggiungere, quasi al termine della cottura del brandy, possiamo inoltre usare zucchero di canna al posto dello zucchero bianco. Per le conserve e le marmellate è davvero consigliabile sterilizzare sempre i barattoli prima di usarli.