La nostra pelle è disidratata soprattutto dopo una giornata di mare? Ecco la ricetta di bellezza fai da te giusta per contrastare gli arrossamenti del primo sole estivo: un doposole fresco e profumato che ha, come protagonista, l’olio di albicocca e il burro di Karitè.

L’albicocca, in frutto o sotto forma di olio essenziale, ha proprietà emollienti e lenitive e svolge un’azione protettiva sulla pelle fragile in particolar modo nei cambi di stagione. L’olio essenziale di albicocca soprattutto, è ricco di vitamina E ed A ed è un ingrediente molto usato nella cosmesi proprio per la sua capacità di dare lucentezza e vigore alla pelle secca, per il suo effetto calmante sulla pelle del viso arrossata o infiammata, come struccante naturale in alternativa al più conosciuto ed usato olio di mandorle. L’olio di albicocche, emolliente e nutriente, inoltre, è adatto per prevenire e curare le smagliature soprattutto in gravidanza, e ideale dopo la doccia e la depilazione. Lo possiamo usare al  naturale o miscelandolo con burri vegetali, primo fra tutti di Karitè, dando vita a creme con specifiche proprietà,  miscelato con l’olio di cocco è ottimo come impacco prima dello shampoo dopo una giornata di mare.

Ingredienti: 20 gr di olio di mandorle. 1 cucchiaino di cera d’api, 10 gr di burro di Karitè, 20 gr di acqua, 8 gocce di olio essenziale di albicocca

Procedimento:  in un pentolino sciogliamo a bagnomaria la cera d’api, il burro di karitè e l’olio di mandorle mentre, in un altro pentolino scaldiamo l’acqua, facendo attenzione che non vada a bollore. Sciolti burro e oli, mescoliamo con la frusta aggiungendo l’acqua fino ad ottenere una crema morbida e l’olio di albicocca. Versiamo la crema in un contenitore con coperchio sterilizzato.

Potremo conservare la nostra crema doposole in frigo per ben un mese….