Oggi vogliamo proporre un piatto davvero insolito con il frutto principe di questa stagione: risotto al melograno tanto gustoso quanto genuino. Il melograno è il frutto novembrino più ricco di antiossidanti e vitamina C, ottimo per contrastare i malanni di stagione che si presentano puntuali con il primo freddo. Il suo sapore dolce e acidulo o verrà smorzato dalla mantecatura finale di burro e parmigiano o per i più golosi, con un formaggio cremoso tipo robiola, caprino o taleggio. Pur essendo un piatto che non presenta grandi difficoltà, dovremo fare attenzione alla spremitura dei chicchi che dovranno essere puliti dalla parte bianca che lascia un sapore amaro e poco gradevole in bocca. Un metodo utile è passare i chicchi puliti con passaverdura o frullati e passarli poi attraverso un colino a maglie fitte.

Ingredienti: 300 gr di Riso Vialone Nano, 400 gr di Melograne, 1/2 bicchiere di vino rosso, 1  cipolla rossa, 1 litro di brodo vegetale, 1 noce di burro, un cucchiaio di olio di oliva extravergine, 50 gr di parmigiano reggiano grattugiato.

Preparazione: 

Sgraniamo il melograno staccando attentamente la buccia bianca. Frulliamo due terzi dei chicchi e conserviamo i rimanenti per aggiungerli dopo la preparazione. Filtriamo il liquido con un colino  a maglie strette.

Serviamo caldo e mangiamo subito!
Per chi ama dare più sapore possiamo aggiungere speck o mantecare con il taleggio al posto del burro. Potremo aggiungere anche una salsa di porri che avremo stufato e frullato in precedenza per sostituire la cipolla che non piace proprio a tutti…