insalata di pesche la sporta

Insalata di pesche

Se vogliamo divertirci a miscelare sapori e a sperimentare ricette insolite con la frutta di stagione, alcune idee semplici per gustare le pesche dall’antipasto al contorno. Proviamo a combinare la pesca noce con un formaggio fresco con un pizzico di origano e timo, o su un crostino di pane  a fettine con il gorgonzola. Se amiamo il gazpacho, frulliamo insieme 4 pesche bianche, un pomodoro ramato, un mazzetto di basilico, 1 scorsa di lime,  1 cucchiaio di aceto balsamico e olio di oliva extravergine 6 gocce di tabasco, da tenere in frigo e da servire con una fogliolina di basilico fresco e tanto ghiaccio.

Ma per chi ama le insalate, quella di pesche è freschissima e può essere consumata anche come antipasto.

Ingredienti: 8 grosse pesche bianche, peperoncino in polvere o a scaglie, il succo di un limone, un cucchiaio di semi di cumino, 3 prese di zucchero,  pepe nero macinato al momento, sale q.b.

Preparazione: Laviamo le pesche e asciutte, tagliamole  a fettine sottili lasciando la buccia. Sistemate in un bel piatto largo, le condiamo con lo zucchero, il sale (2 prese), il peperoncino e mescoliamo. In un pentolino tostiamo i semi di cumino e distribuiamoli sopra le pesche.

 

detox-pesche-albicocche-lasporta

Pesche e albicocche tutte da bere

Pesche e albicocche tutte da bere grazie a questo centrifugato detox a cui potremo aggiungere anche le carote e lo zenzero. Vera miniera di vitamine, con l’aggiunta del ghiaccio, non solo è un ottima bevanda per dissetarci nelle giornate estive, ma ha anche un alto contenuto di antiossidanti e contiene beta-carotene che apporta benefici alla pelle e alle ossa. Ecco come faremo per avere una bevanda tanto squisita!

Gli ingredienti: 300 gr di albicocche, 300 g di pesche, 2 carote piccole, acqua quanto basta, una punta di zenzero fresco.

Preparazione: laviamo e sbucciamo, eliminando il nocciolo, le albicocche e le pesche, puliamo le carote facendo attenzione che siano completamente spellate. Tagliamo i frutti a pezzetti per mettere tutto nella centrifuga. Azioniamo e aggiungiamo lo zenzero e l’acqua per rendere la bevanda liquida. Filtriamola e travasiamola in bicchieri alti aggiungendo del ghiaccio.

Possiamo sostituire lo zenzero con limone o un pizzico di cannella, se volessimo renderla un po’ più dolce  possiamo aggiungere dello zucchero di canna o del miele. L’importante però è che venga consumata subito per poter assumere tutte le proprietà della frutta!